logotype
27 -July -2017 - 14:30

Utilizzo: dettagli

Avvio dell’applicazione e descrizione ambiente operativo


Prima di attivare l’applicazione è importante sincronizzare l’orologio del PC con l’orologio che verrà utilizzato dai commissari per determinare i tempi ufficiali di passaggio.

 

Fare doppio clic sull’icona in basso a destra sul desktop 

 

Per attivare la Procedura di Gestione Regate è sufficiente fare doppio clic sul Desktop sull’icona del programma :

Compare una finestra con il menu principale :

Dal menu Regate scegliere Rilevamento Tempi :

Compare la videata del Rilevamento Tempi :

Nella videata di Rilevazione Tempi è possibile subito riconoscere 6 diversi riquadri:

Il riquadro F1 : Selezione barche con i campi di selezione che permettono di mostrare nell’elenco barche solo quelle che corrispondono ai criteri di scelta indicati

Il riquadro F2 : Elenco barche con tutte le barche che corrispondono ai criteri di scelta indicati nel riquadro superiore

Il riquadro Barca Selezionata con tutti i dettagli della barca selezionata con la possibilità di scelta della boe e con la possibilità di variazione della data / ora del passaggio

Il riquadro Riepilogo Regata con una sintesi delle imbarcazioni transitate / attese per ciascuna regata / boa

Il riquadro F3 : Elenco barche in avvicinamento con tutte le barche sono state avvistate ma che non sono ancora transitate dalla boa

Il riquadro F4 : Elenco passaggi con le rilevazioni di tutte le barche transitate o arrivate.

E’ possibile spostarsi nei diversi riquadri semplicemente con il clic del mouse o, più correttamente, utilizzando i tasti funzione previsti dal programma.

Tali funzioni sono riepilogate nel riquadro di Help sempre disponibile cliccando sul link presente nella videata del Rilevamento Tempi

Ecco la finestra di Help

 

Rilevamento tempi base

La rilevazione standard dei passaggi prevede l’utilizzo dei campi di selezione nel riquadro F1 : Selezione barche per  mostrare nell’elenco barche solo quelle che corrispondono ai criteri di scelta indicati.

 

E’ possibile indicare la Nazionalità (scegliendola dall’elenco delle nazioni)

 

 

Oppure è possibile indicare il numero velico

 

Oppure è possibile indicare il numero di prua

 

 

Oppure è possibile indicare la classe

 


Oppure è possibile indicare anche solo una porzione del nome della barca

 

 

Per selezioni più complesse è possibile ovviamente indicare anche combinazioni di più campi.

 

Cancellando tutti i campi si ritorna invece alla lista completa delle imbarcazioni; per cancellare tutti i valori immessi è previsto un pulsante Pulisci a fianco dei campi di selezione.

 

Una volta ridotto l’elenco barche con le selezioni effettuate è possibile fare clic su alcune etichette dell’elenco, ad esempio:

 

con un clic sull’intestazione della colonna Naz l’elenco viene ordinato per colore, nazionalità, e numero velico,

con un clic sull’intestazione della colonna Vel l’elenco viene ordinato per colore numero velico e nazionalità,

con un clic sull’intestazione della colonna Nome l’elenco viene ordinato per colore, nome barca e nazionalità,

con un clic sull’intestazione della colonna Classe l’elenco viene ordinato per colore, classe e nazionalità,

con un clic sull’intestazione della colonna Prua l’elenco viene ordinato per colore, numero prua, e classe.

 

L’ordinamento base è invece: colore, nome barca, armatore, timoniere, numero velico e classe.

Una volta ottenuto l’elenco barche con le selezioni e gli ordinamenti desiderati è possibile fare clic sulla riga dell’imbarcazione identificata; nel riquadro Barca Selezionata compaiono tutti i dettagli della barca selezionata; il programma si predispone alla rilevazione del passaggio mostrando l’orologio che avanza ed indica la boa di passaggio più probabile, è sufficiente premere il tasto Invio per predisporsi alla registrazione del passaggio.

 

 

E’ ovviamente possibile forzare un orario di passaggio diverso da quello attuale modificando l’orario visualizzato ed è possibile indicare una boa diversa da quella proposta nel caso di mancata rilevazione del precedente passaggio (solo in regate con passaggi multipli ad una boa).

 

Qualora la barca in transito sia la prima della propria classe (o gruppo) ne viene data segnalazione per permettere ai giudici di segnalare con un avviso sonoro al concorrente la sua leadership (provvisoria o definitiva).

 

Dopo l’Invio la barca selezionata viene mostrata nel riquadro F4 : Elenco passaggi con tutti dettagli della rilevazione effettuata.

 

La barca registrata non scompare dall’elenco nel riquadro F2 ma il colore della riga cambia da bianco a verde e viene spostata più in basso in modo da proporre in cima alla lista sempre le imbarcazioni che devono ancora transitare.

 

Se le indicazioni del programma (data, ora e boa) sono esatte è possibile ulteriormente velocizzare la registrazione con il tasto funzione F9 che registra il passaggio senza chiedere ulteriori conferme.

 

La stessa funzionalità si ottiene anche con il doppio clic sulla riga della barca presente nell’elenco.

 

Al termine della registrazione del passaggio il programma si riposiziona sul riquadro F1 : Selezione barche, pronto per un nuovo rilevamento.

 

Premendo il tasto funzione F10 è possibile vedere anche l’aggiornamento del riquadro Riepilogo Regata con una sintesi delle imbarcazioni transitate / attese per ciascuna regata / gruppo / boa.
 

 

Proseguiamo con il rilevamento dei tempi e registriamo il passaggio dei ns. tre Asso99 anche dalla seconda boa:

 

 

Ora abbiamo le tre imbarcazioni transitate dalla seconda boa in colore verde scuro.

 

Premendo il tasto funzione F10 vediamo nel riquadro Riepilogo Regata che per il gruppo 1 sono transitate 3 barche sia dalla boa 5 (Bogliaco passaggio) che dalla boa 8 (Bogliaco arrivo).

 

Rilevamento tempi con l’utilizzo delle “barche in avvicinamento”

 

Per risolvere parzialmente la difficoltà di rilevazione tempi per le barche che transitano in gruppo dinnanzi alla boa, è stato predisposto un elenco di barche in avvicinamento.

 

In pratica ci si avvale dell’ausilio di un giudice che con un binocolo avvista ed identifica le imbarcazioni che stanno per sopraggiungere e le comunica al commissario che si occupa della rilevazione dei passaggi.

 

Il giudice seleziona le barche dall’elenco con le modalità descritte in precedenza ma, invece che confermare con il tasto Invio, preme il tasto funzione F8 che inserisce il concorrente nell’”elenco barche in avvicinamento”.

 

 

Dall’elenco barche in avvicinamento è poi possibile selezionare una riga con un clic del mouse, e premere il tasto Invio per registrare il passaggio.

 

La stessa funzionalità si ottiene anche con il doppio clic sulla riga della barca in avvicinamento.

 

Con il tasto funzione F11 invece si registra il passaggio della prima barca in avvicinamento (la prima in alto della lista).

 

Rilevamento tempi con l’utilizzo degli “orfani”

 

Come ulteriore supporto alla difficoltà di rilevazione tempi per le barche che transitano in gruppo dinnanzi alla boa, è stato predisposto un ulteriore strumento; la rilevazione del passaggio (o dell’avvicinamento) di barche “non identificate” che per brevità definiremo “orfane”.

 

Abbiamo verificato che in certe circostanze è impossibile, o quantomeno molto difficile, riuscire ad identificare tutte  le imbarcazioni che stanno transitando ed attribuire loro il corretto tempo di passaggio; è quindi preferibile concentrarsi sulla registrazione di tutti i corretti tempi di transito riservandosi di attribuire i passaggi alle imbarcazioni in un secondo momento.

 

E’ quindi possibile utilizzare il tasto funzione F6 per registrare il passaggio di un “orfano”;

 

 

Successivamente scegliendo la riga con un clic di destra sul passaggio nel riquadro F4 : Elenco passaggi compare un menu con la funzione “Attribuzione partecipante” che permette di scegliere la barca da un elenco ed associarla al passaggio.

 

 

 

Una funzionalità similare si può ottenere anche con il tasto funzione F5 per inserire un “orfano” nell’”elenco barche in avvicinamento”;

 

 

Analogamente è possibile scegliere la riga con il clic di destra sull’orfano nel riquadro F3 : Elenco barche in avvicinamento e far comparire un menu con la funzione “Attribuzione partecipante” che permette di scegliere la barca da un elenco ed associarla all’avvicinamento.

 

 

 

 

Un’ulteriore aiuto nella registrazione dell’avvicinamento o del passaggio di “orfani” è data dalla possibilità di associare delle note libere, utili nel successivo momento dell’identificazione dell’imbarcazione.

 

E’ quindi possibile utilizzare il tasto funzione F7 per inserire un “orfano” nell’”Elenco passaggi” con la contemporanea introduzione delle note

 

 

 

Oppure è possibile utilizzare il tasto funzione Alt+F7 per inserire un “orfano” nell’”Elenco barche in avvicinamento” con la contemporanea introduzione delle note

 

Oppure ancora è possibile fare clic con il tasto destro del mouse su una barca transitata o in avvicinamento e scegliere la funzione Modifica Note Transito

 

 

 

Aggiornamento concorrenti

 

Come indicato nell’introduzione, sui portatili in uso ai commissari di percorso viene preparato l’elenco delle imbarcazioni che dovranno transitare da quella specifica boa.

 

Non è possibile modificare autonomamente l’elenco dei regatanti, qualsiasi richiesta di modifica deve essere inoltrata al Circolo Vela che dovrà aggiornare l’elenco dei concorrenti e renderlo disponibile a tutte le postazioni.

 

Per ricevere i dati aggiornati sul proprio portatile premere il tasto ESC e confermare la richiesta di uscita dalla rilevazione tempi.

 

Dal menu Carico / Scarico Dati scegliere Importazione Partecipanti :

 

 

Dopo una breve attesa il programma comunica il buon fine dell’operazione:

 

 

Aggiornamento tempi

 

Come indicato nell’introduzione, uno degli obiettivi della rilevazione tempi informatizzata è la pubblicazione sul WEB da parte del Circolo Velico di classifiche provvisorie in “tempo reale”.

 

E’ possibile ad intervalli arbitrari esportare i passaggi via collegamento wireless o esportandoli su chiavetta USB per  farli pervenire alla sede del Circolo Velico.

 

Per inviare i dati aggiornati dal proprio portatile fare clic nel riquadro F4 : Elenco passaggi e fare clic con il tasto destro del mouse su un passaggio, dal menu che compare selezionare la voce Esporta dati CVG e successivamente la riga Transiti:

 

 

Dopo una breve attesa il programma comunica la posizione ed il nome del file generato :

 

 

Premendo OK si avvia la fase di trasferimento dati; quando terminata il programma comunica il termine dell’operazione.

 

 

Rilevamento tempi con l’ausilio di immagini

 

Per risolvere definitivamente la difficoltà di rilevazione tempi per le barche che transitano in gruppo dinnanzi alla boa, è stato predisposto uno strumento ulteriore che consiste nel dotare la postazione di una fotocamera in grado di memorizzare automaticamente alcuni fotogrammi precedenti, i fotogrammi del transito ed alcuni fotogrammi successivi per ciascuna imbarcazione che si presenti alla boa.

 

Abbiamo verificato che in certe circostanze è impossibile, o quantomeno molto difficile, riuscire ad identificare tutte  le imbarcazioni che stanno transitando ed attribuire loro il corretto tempo di passaggio; è quindi preferibile concentrarsi sulla registrazione di tutti i corretti tempi di transito riservandosi di attribuire i passaggi alle imbarcazioni in un secondo momento.

 

E’ quindi possibile pilotare una o più fotocamere che si attivano automaticamente ogni qualvolta viene registrato il passaggio di una barca o quando viene inserita una barca in avvicinamento in modo da effettuare degli scatti precedenti al passaggio; le fotocamere rimangono poi accese per un tempo predeterminato in modo da effettuare sempre degli scatti successivi al transito.

 

Prima di attivare l’applicazione è importante sincronizzare l’orologio della fotocamera con l’orologio che verrà utilizzato dai commissari per determinare i tempi ufficiali di passaggio.

 

Quando la configurazione della postazione prevede l’utilizzo di una o più fotocamere nel desktop è presente un’ulteriore funzione attivabile facendo doppio clic sul Desktop sull’icona del programma :

 

 

Come precedentemente indicato il programma prevede l’attivazione automatica della periferica di acquisizione immagini quando viene registrata una barca in avvicinamento e quando viene registrato un passaggio.

 

Il programma prevede la disattivazione automatica della periferica di acquisizione immagini trascorsi n secondi (timeout) dopo il passaggio di un imbarcazione, solo se non sono più presenti barche in avvicinamento.

 

E’ sempre possibile forzare l’accensione o lo spegnimento della fotocamera con i pulsanti Avvia ripresa e Ferma Ripresa posti nel riquadro F1 : Selezione barche

 

 

E’ sempre possibile visualizzare il fotogramma scattato in corrispondenza di qualsiasi passaggio (sia per le barche identificate che per gli “orfani”) facendo clic con il pulsante di destra del mouse sul passaggio nel riquadro F4 : Elenco passaggi, dal menu che compare selezionare la voce Archivio Foto e successivamente la riga Foto del transito

 

La stessa funzionalità si ottiene anche facendo clic sul passaggio seguito dal tasto HOME

 

 

Compare una finestra con il fotogramma del passaggio (le foto mostrate sono indicative e non si riferiscono ad una vera competizione)

 

 

Con i pulsanti avanti (>) e indietro (<) è possibile visualizzare i fotogrammi successivi e precedenti per identificare un imbarcazione o semplicemente rettificare il tempo di passaggio premendo il pulsante Aggiorna tempo passaggio

 

 

Dopo un messaggio di conferma

 

Possiamo vedere il passaggio “rettificato” nel riquadro F4 : Elenco passaggi

 

2017  Gestione Regate, il software per la gestione delle regate veliche compatibile con il programma ZW Sail Regatta Scoring, approvato dal Circolo Vela Gargnano per la Centomiglia del Garda  Gestione regate By Idonea S.r.l.